Il papà non c’è più, ma all’altare la accompagna il suo cuore

Il suo papà era stato ucciso alcuni anni prima, ma, in qualche modo, il giorno del suo matrimonio era come se fosse lì accanto a lei... Eh già, perché in Pennsylvania la bella e sorridente Jeni Stepien per questo giorno speciale ha chiesto di farsi accompagnare all'altare proprio dall'uomo che aveva ricevuto il cuore di suo padre.

Quando dieci anni prima Michael Stepien fu ucciso da un rapinatore di appena 16 anni, i suoi organi vennero donati ed il suo cuore andò a Arthur Thomas del New Jersey.

La sposa, riportano i media americani, ha incontrato l'uomo per la prima volta la sera prima delle nozze e, quando lo ha visto, gli ha immediatamente appoggiato le mani sul petto per sentire il battito del cuore.

“Se ho aiutato anche solo una persona a cambiare idea e diventare un donatore di organi – ha scritto la donna su Facebook - il mio desiderio di condividere la mia storia è stato avverato. E io ci credo nel 'per sempre felici e contenti'!”.