Gli ospiti non se ne vogliono andare e allora gli spara

“L'ospite è come il pesce: dopo tre giorni puzza”. Si tratta di un detto italiano, ma, evidentemente, deve essere arrivato anche oltreoceano, precisamente in Florida, dove una donna ha deciso di sparare ai suoi ospiti 'invadenti' per farli andare via.Alana Annette Savell, 32enne di Panama City, ha aperto il fuoco perché gli invitati erano “troppo rumorosi” e non se ne volevano andare.La donna, ha riferito la polizia, aveva chiesto ai due ospiti non graditi di andarsene, prima di sparargli ai piedi e alle gambe (per fortuna senza ferirli gravemente).Una fonte locale della Contea di Bay ha spiegato che una delle 'vittime' era andata a casa di Savell verso l'una di notte con un uomo conosciuto da poco in un bar. Ma quando i due hanno iniziato a bere e parlare a voce alta la 'padrona di casa' ha perso la pazienza.Così, dopo avergli chiesto svariate volte di andarsene, anziché trovare un escamotage meno aggressivo - magari fingendo di avere particolarmente sonno - ha impugnato una calibro 22 e ha aperto il fuoco. A quanto pare, sarebbe stato proprio il fidanzato della donna (che è stata arrestata) a suggerirle di prendere la pistola.In base alla deposizione, Savell “sapeva che fosse sbagliato” sparare, ma una volta iniziato “non è riuscita a smettere”.